Il circolo chiuso e la stima dei danni

1

immagine da qui

No, non c’entra Coe. Non c’entra nessuno, a dire il vero, proprio perché il cerchio è chiuso, perfetto, immutabile e rotante. Ognuno ha il suo posto. Ancelle, leader(s), grancasse, imbucati, catoni, cialtroni, sherpa, veline. Persino gli osservatori non cambiano mai coordinate, stanno lì a poca distanza a formare un alone soffuso di parlottio e frustrazione. La velocità del girotondo è variabile, ogni tanto è consentito uno sguardo malandrino di fuori, una boccata d’aria, poi subito dentro nella ruota. Non siamo altro che criceti, differiamo solo nei benefit.
Ruote, ce ne sono tante. E’ possibile che s’addentellino tra loro e diventino meccanismi e allora si gira tutti insieme, agganciandosi in fretta, senza voglia e per il tempo stabilito, che non è mai il tempo giusto.

Con l’addentellarsi, accadono i Danni.
Ma prima bisogna chiarire una cosa: salvo casi eccezionali, con l’avanzare dell’età il divertimento risarcimento del Danno diminuisce. E’ un po’ crudo a dirsi, tecnicamente si chiama ‘degrado’. Suona pesante, impressiona, ma è ora di guardare lo specchio e accettare la realtà. Perciò, a meno che non siamo già dei Classici (non lo siamo, ma possiamo tendere a), deduciamo una percentuale di degrado secondo coscienza. Facciamoci pure una linguaccia, mentre siamo soli con noi stessi, ma non indugiamo un minuto di più: procediamo alla Stima.

Valutiamo per prima cosa i fenomeni elettrici che ci sono capitati, le piccole e grandi scintille di comunicazione vera in grado di fermare gli automatismi e ridisegnare il tempo. Contiamole tutte quelle scintille, non sono mai così tante come si crede, soprattutto quelle in grado di mandare in tilt il sistema per riformularne uno migliore. E la scossa così forte da invertire l’ordine della rotazione, l’abbiamo avuta? E poi? E il circolo chiuso come l’ha presa, ne ha risentito?

Passiamo ai guasti meccanici. Abbiamo rattoppato? sostituito un pezzo? una martellata per raddrizzare e via? Calcoliamo anche i difetti di fabbrica (non risarcibili) e i guasti accidentali (sempre rimediabili), valutiamo quello che possiamo controllare e quello che, molto banalmente, capita.
Non è finita. I danni d’acqua arrugginiscono, perciò è sconsigliabile stagnare. I fenomeni atmosferici, invece, spettinano. La qual cosa può anche risultare piacevole, ma a volte è uno sconquasso e basta… un temporale può generare un fenomeno elettrico,  verissimo, ma questo lo si sa solo dopo. Infine ci sono gli eventi speciali (sommosse, attentati, terremoti) che fanno pensare all’intero sistema: è come guardarsi da fuori e a volte serve, è utile vedersi tutti piccoli, uguali e fragili.

Finito? Sopravvissuti? E allora riprendiamo a girare, girare, girare, a cercare sguardi complici e procurarci Danni. Chè il Danneggiato vive un po’ più preoccupato, ma almeno non si annoia.

 

 

In tema (la metafora è sfruttata, da Tempi moderni in poi):

> musichine: gira il mondo gira… e l’ingranaggio

> questo libro per bambini: Questione di ingranaggi

 

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. stimadidanno ha detto:

    Oh grazie, Luca 808, andrò a cercare!

  2. luca808 ha detto:

    Buongiorno stimatissima,
    un saluto mattutino affinché tu non creda che le scintille che con dovizia diffondi vadano perse – Die Gotterfunke, come voleva il musico, è di per sé inno alla vita, se non alla gioia, e quindi stimolo e ricetto a un tempo. Ah, un altro ingranaggio: Gualtiero Bertelli, cantore della Venezia operaista delle lotte sessantottine, “Gli ingranaggi”, canzone struggente assai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...