Antipatie

Fuori da scuola. La donna di oggi deve averne già compiuti otto. Più nove che otto, forse. Sta in piedi, musona, di fianco alla mamma, che invece ha la dolcezza paziente dei personaggi femminili di Gauguin. Sono in Italia da tempo, parlano un italiano perfetto e lei, la mamma, ha occhi sereni di chi sa che meglio di così non poteva fare. Non mi è mai capitato di incontrare il papà. Anche questo fatto, la delega totale delle questioni scolastiche alla moglie, fa di loro una famiglia ormai tipicamente italiana.
Mentre con la grande ho cortesi scambi di circostanza circonfusi di un superficiale alone esotico, la piccola (si fa per dire, ‘ché è un torello) tiene gli occhi bassi e mi sfugge. Li seduco quasi tutti, i bambini, perciò lei mi salta all’occhio e pungola l’orgoglio. La penso da giorni. Come scardinarla? Cosa le provoca diffidenza? Le mie domande, l’attenzione a lei e l’insistenza a coinvolgerla in un dialogo che – nella sua logica – dovrebbe essere solo tra adulti?
Faccio cinque metaforici passi indietro e guardo la situazione dall’esterno. Vedo due poli opposti: il loro mondo nero, lucido e fluente da una parte, il nostro mondo chiaro, corto e spettinato dall’altra. Sarebbe facile appellarsi ad una distanza culturale e sociale ma no, non è questo il caso. Non più di tanto, almeno. L’empatia ha altre vie. Penso ad un’altra donna, al suo sari e alle poche parole che ha imparato in due anni, alla sua capacità di raccontare con occhi e mani: “male gola”, “io regalare te”, “uomo ospedale!”, “ISEE otto euro, no gratis”. Quante cose so di lei e della sua bimba timida che è sbocciata e ride sul palco di uno spettacolino di fine anno.
Mi rassegno, per ora. Con tutta probabilità io alla donnina di oggi, questa ragazzona tutta occhi neri e guance tonde, sto semplicemente antipatica. Ti do altri tre anni, bellina, e ti conquisterò. Una faccenda privata tra me e te, ok?

1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...