Non badate a me | Ho visto un drago

il

ho visto un drago
l’ho visto per strada
aveva un corpo snodato
ondeggiava nella via grigia
che si restringe
dammi la mano la gente spinge
ho visto un drago la testa era stanca
la pancia vuota borbotta qualcosa
dammi la mano è un concerto di bocche
ha mille teste il mio drago
e mi mangia
ho visto un drago di cento colori
gambe che avanzano senza riposo
tirare dritto sabato in centro
città negozi auto e poi l’aria
mio caro drago respiri male
ti porterei due giorni al mare
male che vada ti porto in spalla
e poi se affondi ti tengo a galla
drago snodato di mille persone
in fila stanche sul marciapiede
drago di folla corpo che avanza
ti sono coda poi pancia poi testa
mani che applaudono
il drago è una festa

 

Testo e immagine mia, progetto inedito.

 

12728781_1049168588468901_6074953908555185793_n.jpg

Annunci