Il mio augurio egoista

Che fate? State rallentando? Io sì, un poco. Che faccio? Enumero. I bambini che ho incontrato, tutti e dalla testa ai piedi, le facce le mani le posture, i nomi strani e la specialissima capacità di vedere oltre; i professionisti con cui ho lavorato, che mi hanno dato fiducia e spesso carta bianca, mettendomi nelle condizioni di superare…

Meglio non dire? Nullo die sine linea, Antonio Marras in Triennale

Stacco. Basta aule, basta bimbi, basta haiku. Ci vuole una mostra: temi adulti, complessità e magari provocazione. La neve del mio amato Morbelli o Marras in Triennale? Oggi scelgo Marras. Mi immagino vestiti, fotografie, forse qualche scultura assemblata, un inevitabile tono autocelebrativo. Sbagliato. Attraverso un sipario di giacche nere e sonore e una barriera bianca…

Nascere (e auguri!)

Guscio nel tuorlo! È una cosa da grandi rompere uova.   Illustrazione di Giuseppe Braghiroli, haiku di Silvia Geroldi, dal libro Senza ricetta. Nella cucina di Marta, ed. Bohem Press Italia (da gennaio 2016 in libreria) *** L’uovo è quasi perfetto, ha tutto, è un pasto completo con il packaging intorno. Eppure, la sua perfezione…

Cosa accade in un laboratorio di haiku per gioco?

Non c’è niente di più difficile che essere liberi avendo a disposizione la massima libertà possibile. A volte serve una piccola gabbia per ruggire con impeto ed energia. Soprattutto quando qualcuno ci invita in uno spazio in cui è possibile alzare la voce, noi che per gran parte della giornata ascoltiamo, eseguiamo, ingurgitiamo. (No, non…

Maschere, una passeggiata

Sto organizzando i materiali per i laboratori di Sauris. Parto dal primo, questo: (si ringrazia l’Asilo di Ampezzo per la cura con cui ha realizzato i banner dei laboratori) Mentre mi rendo conto che forse la colla vinilica non sarà sufficiente, capisco anche che ho voglia di condividere il mio piccolo percorso sulle maschere. Un tema…

Notare il pacchettino

Un signore molto creativo che ho intervistato tanto tempo fa mi ha ordinato dei flexagoni. Li regalerà a Natale? Più probabile che se li smonti con il cacciavite, per capire come diamine funzionano… Info: sigerol(at)tin.it

Perduti nel paesaggio (41)

Mi fa la festa la fiera di paese. Odor di vacca. 448. Non ho la grazia di Giusi Quarenghi, che apre Io sono il cielo che nevica azzurro con enormi sboazze di mucche transumanti e musica di campanacci. Le mie son frisone di stalla standard, bestie industriali perciò meno poetiche per definizione. Eppure, ottuse e simpatiche, emanano…