Cartotecnica, inchiostri, poesia

Sotto il cappello di C A R T O P O E T I C A sorridono vari tipi di laboratori espressivi, declinati per bambini, adulti e famiglie.

Ispirati dalla lettura di albi illustrati e poesie, ci misuriamo di volta in volta con una forma-libro da riprodurre, esplorare o alterare. Nell’atmosfera del libro d’artista, dove ogni copia è unica e frutto di ricerca, viene spontanea anche la produzione di contenuti testuali. Ricerca del segno, illustrazione, parole in forma di racconto o poesia: e dunque dal fare, il dire.

È un fare in relazione: con gli stimoli a sorpresa che porto e distillo mentre conduco il progetto, con il gruppo, con le opere condivise.

Durante questo tipo di laboratori metto a disposizione diversi materiali e tecniche, ingredienti insoliti o professionali, format cartotecnici semplici o complessi, a volte un po’ magici, da riprodurre e mescolare.
Amo cercare o camuffare le carte, attendere il tempo di asciugatura dell’inchiostro, incidere, graffiare, stampare, sporcare, cucire.

Dove? Posso proporre percorsi a scuola, nelle biblioteche, nelle Associazioni Culturali, in libreria e in contesti privati o aziendali.

A Milano il mio punto di riferimento è l’atelier di pittura L’Osservatorio figurale, via Borsieri 12, zona Isola, ma i laboratori sono esportabili nei più vari contesti.

Per progetti speciali, gruppi numerosi, formazione educatori: sigerol(at)tin.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.