Diario | #facciamoche | Fortunatamente si è parlato di meccanismi narrativi

#facciamoche è un percorso di relazione tra i ragazzi e me che ha come fulcro gli albi illustrati. Approccio tecnico, meccanismi narrativi, educazione all’immagine, spunti di discussione, voglia di raccontare: quante cose possono stare in tre incontri! Ah, la quarta! Quasi troppo grandi per giocare ancora a facciamoche, quasi troppo piccoli per gestire in autonomia…

Diario | #facciamoche | L’orso

#facciamoche è un percorso di relazione tra i ragazzi e me che ha come fulcro gli albi illustrati. Approccio tecnico, meccanismi narrativi, educazione all’immagine, spunti di discussione, voglia di raccontare: quante cose possono stare in tre incontri! Cosa significa percorso di relazione? Quando mi è permesso di articolare un progetto in più fasi, cerco sempre…

Diario | #facciamoche |Linee

#facciamoche è un percorso di relazione tra i ragazzi e me che ha come fulcro gli albi illustrati. Approccio tecnico, meccanismi narrativi, educazione all’immagine, spunti di discussione, voglia di raccontare: quante cose possono stare in tre incontri! Questa classe quarta è libera, ironica, irresistibilmente distopica. Con un minimo spunto da parte mia e seguiti dall’insegnante,…

Non badate a me | Ho visto un drago

ho visto un drago l’ho visto per strada aveva un corpo snodato ondeggiava nella via grigia che si restringe dammi la mano la gente spinge ho visto un drago la testa era stanca la pancia vuota borbotta qualcosa dammi la mano è un concerto di bocche ha mille teste il mio drago e mi mangia…

Non badate a me | Certe mattine

mi fa male qui e qui e dentro e tutto un male intorno di tristezza zitta un dito sulla pancia – qui – punge un dito sulla gola – qua – è spina mamma cerca la febbre e non la trova papi mi gratta il collo e guarda storto resto in pigiama e mescolo il…

Cartopoetica | Il tempo del silenzio | Milano, 24 gennaio 2018, h.15.30-17.30

Adesso che so dell’usignolo adesso che so del rampichino e del silenzio verso sera so quello che basta al giorno. Giancarlo Consonni   Ecco il prossimo appuntamento della #cartopoetica all’Osservatorio figurale. Gli affezionati sanno che quest’anno ad ogni incontro nasce un libro collettivo, ogni volta diverso, ogni volta speciale. Posti limitati, è necessario prenotare.  

Haiku | Desideri manifesti in mostra alla biblioteca di Concorezzo

Nei mesi di ottobre e novembre la Biblioteca di Concorezzo ha ospitato sette classi quarte e me in una avventura piuttosto articolata. I bambini hanno gestito con perizia il ruolo di poeta (nella forma dello haiku), tipografo (stampa da una matrice) e grafico (disposizione di elementi grafici attraverso timbri). Il tema era quello dei desideri,…

#BCM18|Di haiku, camini, mappamondi e creature

Milano, novembre, è tempo di BookCity. E se per la città gli eventi non sono ancora iniziati (qui il sito ufficiale con il programma), nelle scuole hanno già preso il via gli incontri con gli autori.  In questi giorni ho avuto la gioia di conoscere tre classi quinte nelle scuole di via Pareto e via…

Cartoline da Tuttestorie18

Cagliari, Festival Tuttestorie 2018. una canzone conserva i desideri – grida un gabbiano. Ciao.  

Desideri nascosti, desideri manifesti.

Che emozione pensare al Festival Tuttestorie di Cagliari! Il 6 e 7 ottobre terrò due tipologie di laboratori di poesia haiku, incontrando classi e famiglie. Giocheremo con i nostri desideri, esplorando, accogliendo e trovando un posto sicuro per quelli più nascosti oppure soffiandoli al vento, forti e chiari come il messaggio di un manifesto. Ci…